Ginepro e il suo lungo cammino...

Domande e risposte sui problemi che si possono incontrare durante la lavorazione dei bonsai.
Aiutiamoci vicendevolmente!!!
Forum per coltivazione a livello base
Joker69
Messaggi: 1342
Iscritto il: mer ago 12, 2009 3:43 am
Località:
Contatta:

Re: Ginepro e il suo lungo cammino...

Messaggio da leggereda Joker69 » mer set 21, 2016 8:57 am

Sibo dipende che metro di misure si ha x vigoria. Dalle foto che vedo non è mai stata una pianta in vigoria x come la intendo io. E se la pianta non la si lascia stare (a volte anche anni) purtroppo è così!
Che cosa ho fatto pure io gli anni scorsi...sti ginepri non spingevano le marze indi seccavano...indi Vien da rifare gli innesti!!!! Ma si crede che una pianta dopo avere fatto incisioni (avergli rotto le balle siamo obbiettivi) bene non gli si fà, lei risponda in modo positivo ai prossimi? Potrebbe anche essere se tutti gli elementi giocano a favore ,tecnica/ meteo/esposizione (fattore culo che non deve mai mancare...) xó cala la possibilità successo...sicuramente! Chiaramente x approssimazione aumenta la possibilità di successo.

Avatar utente
Sibo
Messaggi: 8883
Iscritto il: ven dic 24, 2010 8:52 pm
Località: Modena

Re: Ginepro e il suo lungo cammino...

Messaggio da leggereda Sibo » mer set 21, 2016 9:11 am

Mauro il problema che questo ginepro , e solo questo, non seccava gli innesti , l'incisione che veniva fatta sul ramo invece di chiudere si apriva , si slabbrava e naturalmente le possibilita' diventavano pari allo zero. poi c'e' da dire che sotto la corteccia la parte di cambio e' molto sottile non come gli altri ginepri e secondo me anche questo e' il motivo della sua rigidita'. Il tuo discorso ci stata' tutto e sono pienamente d'accordo con te ma secondo me , cosa che non ho mai fatto, e' cambiare la tecnica di innesto........ sai com'e' ...... "testoni" si nasce ...... e io lo nacqui :lol: :lol:

gabriele93
Messaggi: 1692
Iscritto il: lun giu 02, 2014 9:43 am
Località: Pienza (siena)

Re: Ginepro e il suo lungo cammino...

Messaggio da leggereda gabriele93 » mer set 21, 2016 9:59 am

Concordo quanto detto sa Sibo..i tagli ove erano inserite le marze sono slabbrati e in più i rami sono moltoooo rigidi..
A favore di quanto detto da Sibo dopo le belle concimazioni e della luce fornita dall'apertura dei palchi sta gemmando anche molto arretrata :)
Valutiamo, pianta che fa discutere, significa che ha del futuro davanti !!!
Ultima modifica di gabriele93 il ven nov 03, 2017 11:55 am, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
il biologo
Messaggi: 2822
Iscritto il: mer gen 26, 2011 12:44 am
Località: BOLOGNA

Re: Ginepro e il suo lungo cammino...

Messaggio da leggereda il biologo » mer set 21, 2016 11:48 am

Ah ma è passata di mano!!!! Auguri gabri.....

Avatar utente
Sibo
Messaggi: 8883
Iscritto il: ven dic 24, 2010 8:52 pm
Località: Modena

Re: Ginepro e il suo lungo cammino...

Messaggio da leggereda Sibo » mer set 21, 2016 12:50 pm

il biologo ha scritto:Ah ma è passata di mano!!!! Auguri gabri.....


Cosa vorresti dire Fritturina ????
Io sono sicuro al 100% che Gabry riuscira' dove io ho fallito !!!!!!!!!!!!!!!!!!! Vedi di non gufare !!!!!!!!!

gabriele93
Messaggi: 1692
Iscritto il: lun giu 02, 2014 9:43 am
Località: Pienza (siena)

Re: Ginepro e il suo lungo cammino...

Messaggio da leggereda gabriele93 » mer set 21, 2016 1:31 pm

Biologo non farci la macumba perché poi te le facciamo riscontare tutte io e il Monsignore...in questa vita o nell'altra :twisted: :twisted: :twisted:

gabriele93
Messaggi: 1692
Iscritto il: lun giu 02, 2014 9:43 am
Località: Pienza (siena)

Re: Ginepro e il suo lungo cammino...

Messaggio da leggereda gabriele93 » ven nov 03, 2017 12:02 pm

A distanza di un anno e passa ne sono successe di cose e il ginepro in questione è diventato il mio compagno di lunghe serate passate a lavorare il secco in maniera del tutto manuale, ad eccezione dei fori al centro dei nodi(veri e propri punti focali delle piante quando queste si presentano lineari e prive di aspetti naturali interessanti) che sono stati sforacchiati con il Dremel.....
A breve aggiornamenti :D

gabriele93
Messaggi: 1692
Iscritto il: lun giu 02, 2014 9:43 am
Località: Pienza (siena)

Re: Ginepro e il suo lungo cammino...

Messaggio da leggereda gabriele93 » lun nov 27, 2017 10:28 am

Ed eccoci dunque a mostrarvi, io e il gineprone dal lungo cammino, le immagini del secco lavorato totalmente in modo manuale, con sgorbie palmari, mirette e tutto ciò che la mia mente malata mi suggeriva per rendere il tutto il più naturale possibile :mrgreen:
IMG_2476.JPG

IMG_2477.JPG

IMG_2478.JPG

IMG_2480.JPG

IMG_2484.JPG

IMG_2485.JPG

IMG_2486.JPG

IMG_2487.JPG

IMG_2488.JPG

IMG_2490.JPG

IMG_2491.JPG

IMG_2492.JPG

IMG_2493.JPG

L'ipotetico fronte dovrebbe essere quello della foto 4, dove è presente una bella vena viva che si biforca attorno al nodo e sta sempre più tubolarizzandosi ed ovviamente il secco che sarà successivamente sabbiato per trarne tutte le sue sfumature più belle.
La seconda vena invece che si vede dal retro invece dovrebbe saltare, mantenendo la precedente come vena principale sulla quale verrà probabilmente effettuato un innesto per approssimazione con fitocella :D
Lavorare questo secco che era praticamente piatto mi ha stimolato molto, è quasi un anno che ora dopo ora strappo via qualche fibra per renderlo il più plastico possibile, ma posso affermare che ciò che si può fare a mano è sicuramente tutta un'altra cosa rispetto ai lavori con frese elettriche e quant'altro, proprio perchè si ha il tempo di guardare e controllare ogni volta il risultato, strappo dopo strappo :)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Psycho_alchemist
Messaggi: 1808
Iscritto il: mer mag 06, 2015 10:17 am
Località: Milano

Re: Ginepro e il suo lungo cammino...

Messaggio da leggereda Psycho_alchemist » lun nov 27, 2017 11:59 am

Sarebbe da vedere dal vivo, ma sicuramente è molto dinamico! Una volta seccato quando inizierà a crepare e sporcarsi sarà sicuramente molto più dettagliato!

Diego92
Messaggi: 912
Iscritto il: mar apr 28, 2015 9:48 pm
Località: Vicenza

Re: Ginepro e il suo lungo cammino...

Messaggio da leggereda Diego92 » lun nov 27, 2017 2:08 pm

Molto bello davvero, sicuramente dev'essere stato un lungo lavoro farlo tutto a mano!

fillo
Messaggi: 486
Iscritto il: gio lug 31, 2014 8:24 am
Località: Bologna

Re: Ginepro e il suo lungo cammino...

Messaggio da leggereda fillo » lun nov 27, 2017 10:28 pm

Bel lavoro Gabri :))
Mi raccomando ora fallo invecchiare

gabriele93
Messaggi: 1692
Iscritto il: lun giu 02, 2014 9:43 am
Località: Pienza (siena)

Re: Ginepro e il suo lungo cammino...

Messaggio da leggereda gabriele93 » lun nov 27, 2017 11:49 pm

Lavoro lungo e meticoloso, ma che ogni volta mi ha dato qualcosa a livello emotivo, era come scolpire un pezzo di legno vivo :-)
Certo Fil, niente liquido o quant'altro, solo sandblasting e riposo per lui !

gabriele93
Messaggi: 1692
Iscritto il: lun giu 02, 2014 9:43 am
Località: Pienza (siena)

Re: Ginepro e il suo lungo cammino...

Messaggio da leggereda gabriele93 » sab dic 30, 2017 11:56 pm

Qualche foto dunque della pianta sabbiata...un'esperienza veramente emozionante e che esalta clamorosamente il secco lavorato manualmente delle conifere :-)
IMG_2514.JPG

IMG_2515.JPG

IMG_2516.JPG

IMG_2519.JPG

Purtroppo dalle foto non si denotano bene le scalanature e i vari vuoti e pieni che ho cercato di scolpire a mano, comunque non ho applicato liquido jin per far invecchiare ulteriormente il legno e poterlo far invecchiare naturalmente, magari rimettendoci mano chissà :D
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
jin
Messaggi: 9089
Iscritto il: ven nov 19, 2004 12:28 pm
Località: Siena

Re: Ginepro e il suo lungo cammino...

Messaggio da leggereda jin » dom dic 31, 2017 10:20 am

Bel lavoro...piano piano stai tirando fuori il movimento del legno secco! Bravo

gabriele93
Messaggi: 1692
Iscritto il: lun giu 02, 2014 9:43 am
Località: Pienza (siena)

Re: Ginepro e il suo lungo cammino...

Messaggio da leggereda gabriele93 » dom dic 31, 2017 3:27 pm

Grazie mille jin, ricevere complimenti da te fa sempre piacere :-)
Questo ginepro tra filatura, innesti e lavoro sul secco mi sta insegnando davvero tanto :-)


Torna a “Coltiviamo insieme”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 18 ospiti