COSTRUZIONE IMPIANTI GOCCIA A GOCCIA

Domande e risposte sui problemi che si possono incontrare durante la lavorazione dei bonsai.
Aiutiamoci vicendevolmente!!!
Forum per coltivazione a livello base
Rispondi
fabiob
Messaggi: 6558
Iscritto il: lun nov 28, 2005 4:46 pm
Località:

Messaggio da leggere da fabiob » gio lug 26, 2007 7:21 am

Franco mi mandi info?[:D]
0

Avatar utente
francobet
Moderatore
Messaggi: 16910
Iscritto il: ven lug 09, 2004 10:20 am
Località: Serramazzoni ( MO )

Messaggio da leggere da francobet » gio lug 26, 2007 11:06 am

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">Citazione:<i>Messaggio inserito da fabiob</i>

Franco mi mandi info?[:D]
[/quote]

INFOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!![;)][;)][;)]
0

Ste_Cate_Bonsai
Messaggi: 140
Iscritto il: mer nov 22, 2006 12:16 pm
Località:

Messaggio da leggere da Ste_Cate_Bonsai » mar lug 31, 2007 10:37 pm

Io ho una domanda: Ho letto che qualcuno si è organizzato sul terrazzo senza la presa d'acqua ma solo quella elettrica. Ho visto anche io, in passato, un qualcosa che funzionava grazie ad una cisternina di riserva e acaduta libera per circa una ventina di piante. Qualcuno ha esperienze in merito?C'è qualche soluzione alternativa?
Una volta avevo pensato di utilizzare una pompa tipo quelle che si usano nei pozzi, messa a mollo in un bidoncione pieno d'acqua. Che ne dite?
0

maxmelo
Messaggi: 6714
Iscritto il: dom nov 21, 2004 1:57 pm
Località: Alessandria

Messaggio da leggere da maxmelo » mer ago 01, 2007 11:41 am

Esistono in commercio soluzioni già  progettate per questo (con serbatoio e piccola pompa per inviare l'acqua ai gocciolatoi ... ) tuttavia sono adatte solo per poche piante (vista la limitata capienza del serbatoio) e usano essenzialmente dei gocciolatoi (che sulla base della mia esperienza nn sono esattamente ideali per i terrricci usati nei ns. vasi)[;)][;)]
0

Avatar utente
francobet
Moderatore
Messaggi: 16910
Iscritto il: ven lug 09, 2004 10:20 am
Località: Serramazzoni ( MO )

Messaggio da leggere da francobet » ven ago 03, 2007 4:17 pm

quoto max
l'acqua a caduta ha poca pressione e non ha portata costante
0

Ste_Cate_Bonsai
Messaggi: 140
Iscritto il: mer nov 22, 2006 12:16 pm
Località:

Messaggio da leggere da Ste_Cate_Bonsai » dom ago 05, 2007 12:22 am

E invece dei consigli sul costruirsene uno? Mi piacerebbe ma non ho esperienza in merito. O almento non ho idea, a parte gocciolatori,centraline, tubi e tubini vari su che pompa possa essere utilizzata. Una pompa "da pozzo" potrebbe dare risultati o visto che è progettata per vincere forti dislivelli avrebbe troppa forza? Potrebbe anche bruciarsi per il troppo poco sforzo?
0

Avatar utente
francobet
Moderatore
Messaggi: 16910
Iscritto il: ven lug 09, 2004 10:20 am
Località: Serramazzoni ( MO )

Messaggio da leggere da francobet » dom ago 05, 2007 8:05 pm

una pompa da pozzo, anche se ve ne sono tante, mi sembra un pಠtroppo potente.
so che qualcuno ha tentato epserimenti con pompe da acquario o laghetto, ma non so dire come è andata.

rimango della mia idea: meglio una centralina
0

n/am
Messaggi: 3491
Iscritto il: mer lug 12, 2006 10:30 am
Località:

Messaggio da leggere da n/am » dom ago 05, 2007 9:11 pm

La mai paura sui timer (per esempio impostandolo che bagni per 20 minuiti una volta al giorno alle 3 di notte) è che anche se il terriccio non si è asciugato lui bagna comunque e puಠcapitare cosଠdi mantenere il substrato costantemente inzuppato con ovvi rischi per la pianta[:(]...
0

Amuru
Messaggi: 4024
Iscritto il: dom mar 05, 2006 10:30 pm
Località: Pisa

Messaggio da leggere da Amuru » dom ago 05, 2007 11:58 pm

Quello è un rischio in effetti piuttosto concreto, specie se attacchi allo stesso impianto bonsai con diverse esigenze (ad es. conifere con latifoglie, piante che stanno in ombra con altre in pieno sole, vasi di dimensioni molto diverse ecc), per questo personalmente preferisco supervisionare il mio impianto e lasciarlo in automatico completo solo quando sono via in vacanza: 15 giorni di terreno un pಠpi๠zuppo del solito in linea di massima non sono poi un dramma... ben diverso se la cosa va avanti per tutta l'estate [;)]
Cmq devo dire che sia lo scorso anno con la prevenzione con Alliette che (ancor pià¹) quest'anno con il Micol di marciume ne ho visto davvero poco... quando bagno le piante si diffonde un piacevole odore di fungo.. [8)]
0

fabiob
Messaggi: 6558
Iscritto il: lun nov 28, 2005 4:46 pm
Località:

Messaggio da leggere da fabiob » lun ago 06, 2007 7:10 am

quoto Amuru... dipende anche da quanto tempo devi mancare...
0

n/am
Messaggi: 3491
Iscritto il: mer lug 12, 2006 10:30 am
Località:

Messaggio da leggere da n/am » lun ago 06, 2007 8:59 am

Certamente il tempo di assenza è importante[;)], ma io per fortuna ho mio fratello (anche lui appassionato di bonsai) che mi bagna i bonzi quando sono via e io viceversa con i suoi[8)]
0

Avatar utente
francobet
Moderatore
Messaggi: 16910
Iscritto il: ven lug 09, 2004 10:20 am
Località: Serramazzoni ( MO )

Messaggio da leggere da francobet » lun ago 06, 2007 1:21 pm

a parte che 20 min li imposto in due giorni o forse tre...

i timer li puoi anche regolare e cambiare in base alla stagione o addirittura chiudere l'acqua.
lo so che l'ideale è innaffaire a mano, perಠio che sono fuori casa dalle 7,45 alle 19,00 o anche 20,00 mi fa comodo e tanto!
poi io imposto tempi brevi, e all'occorrenza innaffio a mano.

comunque i ho espresso il mio parere in base a esperienze personali e anni di utilizzo, e marciumi direi che non so cosa siano ( a parte ovviamente qualche inconveniente di percorso non imputabile al mio impianto)[;)][;)][;)][;)]

senza contare la bustarella che prendo dalle ditte produttrici [:D][:D][:D][:D][:D][:D][:D][:D][:D][:D][:p][:p][:p][:p]
0

Avatar utente
francobet
Moderatore
Messaggi: 16910
Iscritto il: ven lug 09, 2004 10:20 am
Località: Serramazzoni ( MO )

Messaggio da leggere da francobet » lun ago 06, 2007 1:30 pm

perchè poi, volendo trovare il pelo nell'uovo, ho fatto due conti.
allora i gocciolatoi della Gardena( che hanno sferette calibrate [;)]) sono di 2 o 4 litri ora.
bene dividendo 2 per 60 trovo i litri al minuto ( che sono 0,033) e i 4 sono il doppio.
bene se impostate 1 min ( tempo minimo )otterete l'iperbolica cifra di 0,03 litri al minuto e per l'esattezza meno di una tazzina da caffè.....

se l'impostate come me a tre minuti, saranno ben meno di un terzo di lattina di birra....
se pensate di darne meno con l'innaffiatoio o lancia e che questa quantità  crei marciume.....[:D][:D][:D][:D]
0

n/am
Messaggi: 3491
Iscritto il: mer lug 12, 2006 10:30 am
Località:

Messaggio da leggere da n/am » lun ago 06, 2007 1:40 pm

Sicuramente in queste dosi non ci sono problemi[;)][:)][:)][^]
Comunque devo ammettere che io per bagnare tutte le piante alla sera mi vanno un 30 minuti al giorno[B)][:D][:D][:D]... ma se piace[8)]
0

n/am
Messaggi: 3491
Iscritto il: mer lug 12, 2006 10:30 am
Località:

Messaggio da leggere da n/am » gio ago 09, 2007 1:35 pm

Franco ultimissima cosa che mi lascia perplesso diciamo[:I]; gli erogatori di cui parli che rilasciano 2 litri o 4 di acqua all'ora non sono "sicuri", nel senso che la quantità  d'acqua che esce dipende dalla pressione che uno ha a casa... oppure no???
Grazie[:)]!!!
0

Rispondi